arrow_green_right

1948

Nasce Artev

Nascita di Artev su iniziativa di Aldo Rovina, valente decoratore, che inizia ad alternare l’attività di insegnante di decorazione e grafica pubblicitaria con quella di progettazione dei primi stands.

1968

Una nuova Governance:
Flavio Riva entra in azienda

Entrata di Flavio Riva, genero di Aldo Rovina, nella governance della società. L’azienda assume la denominazione di Eurostands e varca i confini nazionali consolidandosi come realtà di primo piano del settore.

arrow_grey_left
arrow_green_right

1983

Acquisizione di Modularstand

Acquisizione del controllo di Modularstand, società distributrice di strutture modulari d’avanguardia, che viene assorbita totalmente negli anni 90’.

Anni '90

Consolidamento e sviluppo internazionale

Consolidamento del core business dell’azienda che si conferma leader in Italia e tra le prime in Europa, in quel che si definisce l’exhibit design: non solo progettazione, produzione e allestimenti di stand fieristici, ma anche eventi, esposizioni, musei e mostre d’arte, convention e congressi, sfilate di moda, showroom, pop-art store ed esposizioni mondiali con un reparto dedicato alla ingegnerizzazione dei progetti.

1998

Primo premio all’Expo di Lisbona

Realizzazione del Padiglione italiano all’Expo di Lisbona dove la società si aggiudica il primo premio del Bureau International des expositions per il taglio culturale, la raffinatezza, l’elaborazione architettonica, la scenografia e l’illuminotecnica. 

arrow_grey_left
arrow_green_right

1999

Ampliamento delle aree di business e nuova filiera produttiva

Ampliamento delle aree di business con l’entrata nel mondo del retail attraverso l’implementazione di una nuova filiera produttiva.

2003

Ingresso in Fiera Milano e ampliamento delle superfici coperte

Ingresso di Eurostands all’interno di Fiera Milano Spa; l’esperienza consente di attuare un importante rinnovo strutturale ed una maggiore apertura sui mercati internazionali, soprattutto extra europei, con realizzazioni di grande portata.

Ampliamento delle superfici coperte portate da 20mila metri quadrati a 40mila metri quadrati con attuazione di un piano di investimenti tecnologici e produttivi.

arrow_grey_left

2005

Expo di Aichi.
Flavio Riva insignito Commendatore al Merito della Repubblica Italia

Realizzazione dell’installazione più innovative dell’Expo giapponese ad Aichi; una cascata e un’enorme vasca d’acqua in movimento, con i visitatori a seguire un percorso sospesi su cristalli. Flavio Riva viene insignito del titolo di commendatore al merito della Repubblica Italiana per aver costruito il più visitato padiglione straniero dell’Expo (3.800.000 visitatori).

Costruzione dell’Auditorium di Fiera di Milano, 1.800 mq completamente in legno dalla pavimentazione, dalle pareti fonoassorbenti e controsoffitto con elementi multimediali movibili.

2006

The Oyster Pavillon of Doha

Costruzione del gigantesco “The Oyster Pavillon of Doha ” che vedrà sorgere nello stesso anno, a nord della moderna capitale del Qatar, un’isola artificiale lunga oltre 12 Km.

arrow_grey_left
arrow_green_right

2006

Costituzione di Simond

Nascita di Simond, società controllata da Eurostands, oggi ArredaEventi, che si occupa del noleggio di arredamenti di design.

2007

Crescita esponenziale del fatturato e espansione sui mercati asiatici

Raggiungimento, nel biennio 2006-2007, di un fatturato di quaranta milioni di euro.

Ingresso nel mercato asiatico e inaugurazione ad Hong Kong di Eurostands Asia Pacific, filiale strategica per il supporto di aziende italiane nelle manifestazioni fieristiche e nelle convention nei paesi del sol levante.

arrow_grey_left
arrow_green_right

2009

Apertura di Industrie51
a Shanghai

Consolidamento della presenza in oriente; apertura a Shanghai di Industrie 51, nuova sede produttiva che segue da vicino la realizzazione del padiglione italiano all’Expo di Shanghai e contribuisce all’espansione dell’asset produttivo e del Know How del ”Made in Italy”, con particolare attenzione, alle esigenze ambientali e culturali delle diverse società partner locali.

Assegnazione a Seoul del 1° premio per la realizzazione di una lampada urbana flessibile alimentata da raggi solari.

2010

Expo Shanghai: l’allestimento di maggior successo

Realizzazione all’Expo di Shanghai dell’allestimento architettonico scenografico di maggiore successo della manifestazione. In evidenza: il Trittico Dell’enigma di Giorgio De Chirico, trasformato in un mosaico di 500 mq, parterre dell’orchestra della Scala al completo, installata in verticale. Maquette della cupola del Brunelleschi ad altezza di 9 metri.

arrow_green_right

2013

Museo di Baku

Allestimento del Museo di Baku, dedicato all’ex Presidente dell’Azerbaijan Heydar Aliyev.

2015

Expo Milano: vittoria del primo premio Expo

Expo di Milano, costruzione del padiglione dell’Equador e degli interni dei padiglioni di Corea, India, Word Expo Muse e Angola; quest’ultimo vince il primo premio assoluto Expo per il progetto e la relativa realizzazione.

Assegnazione del 1° premio per l’allestimento della MBDA, gruppo Leonardo, presso l’Esposizione Militare di Lima.

arrow_grey_left
arrow_green_right

2016

World Expo Museum

Allestimento di n° 4 padiglioni del Museo “World Expo Museum” di Shanghai

2017

Apre Eurostands UK

Apertura di Eurostands UK London a supporto di progetti di visual merchandising per flagship stores di marchi del fashion e di primari magazzini londinesi; la società diventa un punto di riferimento per la realizzazione di allestimenti in Inghilterra e in tutto il nord Europa.

arrow_grey_left
arrow_green_right

2017

Expo di Astana (Kazakistan)

Realizzazione del padiglione rappresentativo della nazione diventato architettura permanente della città.

2018

Primo Premio Eicma 2018 per lo stand Ducati

Assegnazione del 1° Premio stand Ducati alla EICMA di Milano.

arrow_grey_left
arrow_green_right

2019

Milano Fashion Week SS2020​

Eurostands conferma il suo posizionamento nel settore Moda con gli allestimenti di Tommy Hillfiger e di Furla in occasione della Milano Fashion Week SS 2020 tenutasi nel mese di settembre 2019.